1 ASD 5 TORRI TRAPANI Associazione Sportiva Dilettantistica Sito Ufficiale
Cinque Torri Trapani-Partinicaudace 3-2

Cinque Torri Trapani-Partinicaudace 3-2

11/02/2018

CINQUE TORRI TRAPANI 3PARTINICAUDACE 2Cinque Torri: Bevilacqua, Pantaleo, Lombardo, Alberti (37’ pt Manuguerra), Agate, Di Maggio, S. Guaiana (42’ st Martinez), Salone (40’ st Scariolo), Cannavò, Castiglione, Demba. A disp.: Tosto, Danese, D’Amico, Leto. All. Di Gaetano.Partinicaudace: Chimenti (20’ st Adragna), Martino, Scrozzo, Campione, Lucia (13’ st Jallow), Guida, Settecase, Scrozzo (13’ st Butera), Pirrone, Daqoune (20’ st Spadaro), Dimiceli. A disp.: Palazzolo, Dali, Di Trapani. All. Chico.Reti: pt 21’ Cannavò, pt 32’ Scrozzo, pt 41’ Settecase, st 4’ e e st 7’ GuaianaArbitro: Reina di Marsala.Note: ammoniti Lombardo, Martino e Lucia.Paceco. La partita che non ti aspetti. Prima in vantaggio, poi recuperati e addirittura sotto, alla fine vittoriosi. La Cinque Torri ferma la corsa della capolista Partinicaudace, al termine di una bellissima partita, rilanciando le ambizioni playoff e costringendo la capolista alla seconda sconfitta in campionato.Nel primo tempo la squadra di Peppe Di Gaetano parte subito forte. Al 7' sfiora il gol del vantaggio con un colpo di testa di Cannavò, servito in area da Pantaleo, che per poco non s'insacca all'incrocio dei pali. Quattordici minuti più tardi Cannavò il gol lo realizza sul serio: servito da Alberti con un preciso passaggio filtrante, salta il portiere in uscita e deposita la palla in rete. I blugranata iniziano a crederci ma il Partinicaudace viene fuori e ribalta il parziale. Al 32' è bravissimo Scrozzo a penetrare in area e a mettere in rete con un tiro ad incrociare. Più tardi, al 41', Settecase segna direttamente su punizione con un tiro preciso e potente che aggira la barriera.Sotto di un gol, la Cinque Torri esce dagli spogliatoi col giusto atteggiamento e, infatti, in appena tre minuti ribalta nuovamente il risultato. Lo fa grazie ad una doppietta di Simone Guaiana (5 gol nelle ultime 2 gare). Al 4' sfrutta un uno-due con Demba: dal limite dell’area calcia direttamente in porta, battendo Chimenti. Al 7' segna di prepotenza, sugli sviluppi di un’incursione in area dalla sinistra di Cannavò. Il Partinicaudace prova a rifarsi avanti con coraggio e ambizione ma la difesa e il centrocampo della Cinque Torri tengono botta. Addirittura, a sei minuti dal fischio finale c'è anche l'occasione per chiudere sul 4 a 2 ma Cannavò non riesce a concretizzarla.Al fischio dell'arbitro, grande festa per la nona vittoria in campionato!!!